Il metodo Celentano

La foto e l’articolo, in versione integrale, uscito giovedì scorso su FAMIGLIA CRISTIANA

Sanremo, Italia.

Adriano Celentano sembra riflettere. Ma tranquilli, è solo un’apparenza.

Con quel microfono con cui ha cantato la colonna sonora di tre generazioni, ora, alla vecchiaia, si è inventato una cosa nuova, a suo modo geniale: offendere le persone citando Gesù.

Spargere veleno invocando il Paradiso. Parlare dell’amore dando del “deficiente” a qualcuno. Un pensierino religioso e un regolamento di conti personale.

Il metodo è spiazzante. Perché non sai se rispondere alle offese ricevute o riflettere sul fervorino.

Solo che il Dio citato ed esibito come una bandiera è subito contraddetto: Dio, che è Amore, sta nella Verità e Adriano ha mentito davanti a milioni di persone su quello che, con Avvenire, noi di Famiglia Cristiana siamo e facciamo: una spruzzatina di parole su Dio in un pasto velenoso.

Abbiamo subito un’ingiustizia, davanti a milioni di persone, nella casa di tutti che è la Rai. Lorenzo Jovanotti ha scritto che da Adriano non potevamo aspettarci la ricerca del consenso. Ha ragione. Ma almeno la ricerca del rispetto, sì.

 

 

Un commento su “Il metodo Celentano”

E tu che ne pensi?