Come i milanesi non siedono accanto ai pachistani

rosa parksLa Lega vuole posti riservati ai milanesi sui mezzi pubblici. Gran putiferio, ma esistono già. “Il posto vicino al suo – scrive Roberto Bianchin su La Repubblica, parlando di un immigrato pachistano – resterà vuoto per tutto il viaggio nel vagone affollato, da Abbiategrasso a Cologno, linea verde, treno 2518 delle cinque del pomeriggio”. Vuoto nel vagone affollato. Vuol dire che i milanesi preferiscono stare in piedi che sedere accanto ad uno straniero? Una signora, che  protesta per i pochi posti vuoti, urla: “Mica è razzismo, il fatto è che ormai il metrò lo prendono più loro, gli immigrati, di noi, e  specie certe ore, la sera, c’è da aver paura”. Continua la lettura di Come i milanesi non siedono accanto ai pachistani

E la Mafia ordinò: Veleni per le scuole

Mafia e veleniUn mese dopo aver scoperto che a L’Aquila certi palazzi erano costruiti con la sabbia, viene fuori che in Calabria coi veleni, non con la sabbia, hanno fabbricato scuole, parcheggi e un aeroporto. I veleni sono zinco, piombo, arsenico, indio, germano e mercurio in una quantità vicina alle 350.000 tonnellate. Provengono dalla fabbrica Ex Pertusola, zona industriale di Cotrone, e andavano smaltiti come legge prevede. E invece nel 2008 sono finiti in grandi e piccole opere pubbliche in costruzione. Secondo il “Rapporto 2009 Ecomafie” di Legambiente tra queste ci sono anche 2 scuole a Crotone e una a Cutro (vicino Crotone). Ma l’elenco è molto più lungo.

Continua la lettura di E la Mafia ordinò: Veleni per le scuole

Fotogallery. Cuccioli nel ventre

[flickr-gallery mode=”tag” tags=”galleriamaggio” tag_mode=”all”]

Nella prima FOTOGALLERIA immagini straordinarie: lo sviluppo degli embrioni animali. Una sequenza mozzafiato di elefanti, cani e delfini.

Prima hanno filmato la crescita degli embrioni umani, poi sono passati agli animali. Sono Yavar Abbas e David Barlow che con una tecnica di fotografia tridimensionale hanno realizzato queste immagini incantevoli. La sequenza di foto, pubblicate dal Daily Mail, è parte di un documentario di National Geographic Channel

 

 

 

Un blog di storie, idee e qualche polemica